@paskampo

Da Heurtaux a Vidic, giocando contro Tevez

28
30/09/2014 14:32
Esistono Fantagiornate che si riconoscono dalle prime luci del mattino. Quella di sabato scorso, avvio della quinta giornata in Serie A, appartiene a questa categoria. Il copione e' sempre lo stesso: sveglia, colazione, sigaretta, doccia e a lavoro. Con la variante Roma-Verona abbianata alla prima volta di mia nipote Giorgia allo stadio. Zio Pu che fa? Si sbriga, prepara il terreno e manda la formazione del suo Fantacalcio commettendo l'errore che ti segna un weekend intero: rapida occhiata alle rose, birretta con Marco per decidere chi schierare, e poi via verso lo stadio per compiere il proprio dovere di "zio" e presentare la prima partita della Roma alla nipotina.

Solo che in tutto questo bailamme, dimentico Heurtaux. No, non sono pazzo, esistono dinamiche che solo i fantacalcisti possono capire. Fai la formazione il sabato pomeriggio e tendi, ovviamente a schierare i migliori, ma quando vai di fretta c'e' sempre qualcosa che ti sfugge. A me e' sfuggito Heurtaux, l'uomo che segna in rovesciata contro il Parma e che mi avrebbe regalato la gioia di un pareggio insperato. Anche perche' dall'altra parte c'e' Tevez, e qui nasce il secondo capitoletto di questo racconto.

Giocare contro Tevez al Fantacalcio e' un po' come andare al tappeto alla prima ripresa di un incontro di box. Uno due dell'Apache, in pieno volto, e finisci al tappeto calpestato dal suo otto in pagella periodico. Tevez e' cosi', ti fa godere se ce l'hai, ti stende se ci giochi contro. Nella circostanza il mio avversario oltre al Brigante a Bergamo aveva anche Florenzi giustiziere del Verona, quindi il mio weekend e' cominciato male e finito peggio.

Peche' ho dimenticato Heurtaux e non accadra' mai piu' (ma tanto i weekend di un quarantenne riproporranno altre situazioni anomale e qualche altro nome ti sfuggira'), perche' giocavo contro Tevez e Florenzi; e forse anche perche' ho comprato Vidic, quasi svenandomii, immaginando il mio gigante serbo dell'Inter che disintegra avversari e la "mette" di testa, e ritrovandomelo "scudisciato" da Albin Ekdal. Queste sono quelle Fantagiornate, domani sara' un altro Fantagiorno.
 
comments powered by Disqus