@Raffaele Pigneri

Gabbiadini, Zapata e Cerci: tre possibili fantaffari per gennaio

182
04/12/2014 11:55
Gennaio si avvicina e le colonne dei quotidiani sportivi si riempiono sempre di piu' di notizie di mercato. Da fantallenatore ultra decennale, mi risulta inevitabile osservare con occhio fantacalsistico ogni voce che riguardi una squadra della nostra Serie A.

Nel mercato, si sa, puo' succedere davvero di tutto. Per cui, ammettendo che questi miei appunti hanno un'importantissimo tasso di effimero e velleitario, cerchiamo di prendere in esame rumors che abbiano un'altrettanto elevato tasso di elementi oggettivi.

Che il Napoli sia alla ricerca di un sostituto di Insigne, ad esempio, e' un dato di fatto. E che il nome piu' accostato negli ultimi giorni agli azzurri sia quello di Gabbiadini, pure: l'attaccante gioiello della Samp, a meta' con la Juventus, sarebbe addirittura gia' oggetto di colloqui tra De Laurentiis e il suo agente. E la stragrande maggioranza dei giornali (anche non sportivi) azzardano valutazioni del cartellino: si va dagli undici ai 13 milioni di euro (con bonus). Forse un po' troppi per i tempi che corrono, ma Manolo da Bergamo e' uno dei nostri talenti piu' fulgidi: dopo le nove reti (e tre assist) dell'anno scorso, siamo a 4 reti (e un assist) in 9 gare. Giudicate voi. Se poi passera' alla corte di Benitez, decisamente un intransigente e un maestro del gioco propositivo, i suoi numeri potrebbero salire vertiginosamente. Si giocherebbe il posto con Mertens, che per lo spagnolo non e' mai titolare: nelle ultime due ha preferito schierare fuori ruolo De Guzman e Ghoulam piuttosto che il fortissimo nazionale belga (se leggete una vaga vena polemica da parte mia verso lo spagnolo, non sbagliate). Se fossi il fantallenatore di Gabbiadini, accenderei tutti i ceri necessari a... San Gennaro, ovviamente.

Un altro dato di fatto e' che l'Inter a gennaio deve prendere uno o piu' esterni offensivi. Lo ha chiarito esplicitamente Mancini. Il preferito del nuovo/vecchio tecnico nerazzurro e' Cerci. L'ex torinista non trova la continuita' sperata all'Atletico Madrid e la sensazione e' che una piazza esigente come quella colchonera potrebbe stancarsi presto di attenderlo. Un ritorno in Italia non e' peregrino, ma di certo e' complicato. Comunque, i primi tre mesi in Spagna sono scivolati via con 5 presenze e zero bonus in Liga, due apparizioni e un gol in Champions, una gara e un assist in Copa del Rey (proprio ieri!). Niente rispetto ai 13 gol e 9 assist dello scorso campionato. Non e' un acquisto che mi farebbe impazzire a condizioni normali, ma visto che parliamo di gennaio, potrebbe essere un rinforzo importante per l'Inter e per chi ha bisogno di puntellare la propria fantarosa.

Un colpo che se andasse in porto mi entusiasmerebbe, sarebbe invece Duvan Zapata al Torino. A Napoli, il centravanti colombiano e' logicamente chiuso da Gonzalo Higuain. Ha 23 anni e io dico che e' uno spreco tenerlo in panchina. Ha fisico, tecnica, fiuto del gol e secondo me si inserisce a pieno titolo fra i grandi centravanti (e piu' in generale attaccanti) che i Cafeteros hanno tirato fuori negli ultimi anni. Un profilo di cui i granata avrebbero un enorme bisogno: Amauri ha fallito e Quagliarella, pur essendo un ottimo giocatore, non ha mai cambiato i destini di nessuna squadra. Con 7 reti i granata sono il penultimo attacco della Serie A. Non te lo aspetteresti da un tecnico come Ventura. In piu' i numeri di Duvan lasciano davvero poco spazio all'interpretazione: l'anno scorso ha avuto 16 chance di andare in campo - 6 dall'inizio - sfruttate con due assist e 5 gol (uno ogni 114 minuti), quest'anno due reti (uno ogni 58' minuti) in 5 apparizioni di cui una dall'inizio. Nella mia Lega e' stato preso come vice Higuain, ma se lascia Napoli la sua fantaquotazione si impenna ma io ci provo lo stesso.
 
comments powered by Disqus