27/09/2015 22:25
55

Buio a San Siro! La Fiorentina riporta l'Inter sulla terra

Che non giocasse bene era un dato di fatto. Ma che potesse prenderne quattro in una sola partita, nella prima vera prova di maturita', era difficile anche solo immaginarselo. Altro che fuga, l'Inter di Mancini cade fragorosamente al Meazza nel posticipo domenicale della 6/a giornata di campionato, annichilita da una Fiorentina straordinaria e dalla sua "straordinaria" pochezza. Finisce 1-4, con i viola a segno su rigore con Ilicic e tre volte con Kalinic. Per l'Inter, ridotta in dieci dal 31' per il rosso a Miranda, ma quando la gara era gia' sullo 0-3, lo squillo del solito Icardi. Paulo Sousa e Mancini guardano tutti dall'alto dei loro 15 punti, ma con umori decisamente diversi.

LA PARTITA - Che fosse una serata storta per l'Inter lasciava presagirlo gia' il guio muscolare che aveva tagliato fuori Jovetic (dentro Palacio) nel riscaldamento. La prima conferma l'ha regalata subito Handanovic: controllo sbagliato sul retropassaggio di Medel e fallo da rigore su Kalinic. Ilici dal dischetto e 1-0 Fiorentina. Che diventa 2-0 al 19'. Handanovic smanaccia altissimo il tiro di Ilicic, ma poi perde di vista il pallone: Kalinic ringrazia e insacca da zero metri. E fa doppietta gia' al 23', con un facile tocco da due passi su assist al bacio dello scatenato Marcos Alonso. Perisic, disastroso, lo sta ancora cercando. La mazzata finale per i nerazzurri arriva appena dopo la mezzora, con il fallo da ultimo uomo di Miranda, espulso. Nella ripresa Icardi accorcia con un tap-in dopo un suo colpo di testa stampatosi sul palo, ma la Fiorentina richiude i conti ancora con Kalinic, dopo un bel duetto con il solito Ilicic. Niente fuga per l'Inter, sempre in vetta ma ora in coabitazione con la Fiorentina. Il campionato non ha una lepre.
comments powered by Disqus