A.C. Parma
Serie a 2017/2018
Luca Rigoni


0
Partite giocate
0
Minuti giocati
0
Goal

0
Partite da titolare
0
Sostituzoni
0
Sostituzioni fatte

0
Espulsioni
0
Ammonizioni
0
Assist

0
Rigori tirati
0
Rigori segnati
0
Autoreti

0.00
Media
FantaVoto

0.00
Media
Gazzetta

0.00
Media
CorSport

0.00
SMR
* SMR: Scostamento Media Ruolo indica la differenza (positiva o negativa) tra il voto del singolo giocatore e quelli di tutti i giocatori del campionato appartenenti allo stesso ruolo del giocatore in esame.
Centrocampista Nato il 07/12/1984
 
NEWS 2/22
02/01/2015 12:16
FOCUS CLASSIFICHE: la TOP 11 low cost della Serie A Prima di rituffarci nel campionato, passiamo in rassegna le sorprese di queste prime 16 giornate. Altro che saldi di fine anno: con il senno del poi ne esce un 3-4-3 che sarebbe costato davvero pochissimo!  
Sedici giornate di campionato, undici nomi per una fantaformazione - se non di carneadi - almeno di fantaprotagonisti inizialmente inaspettati. Modulo 3-4-3, tanti giovani e anche qualche giocatore piu' maturo, con le migliori fantamedie della Serie A: un giochino da buone feste, prima che si ricominci a fare sul serio con la ripresa del campionato.

In porta Marco Sportiello. Chi piu' dell'erede di Consigli tra i pali dell'Atalanta ha saputo sorprenderci? Con 16 presenze e una media voto del 6,47 e' decisamente un ottimo esponente della nouvelle vague dei portieri nostrani. Nemmeno troppi i 21 gol subiti, ben due rigori parati, fantamedia del 5,5, una sola ammonizione.

Difesa guidata dal torinista Glik. Il polacco e' una vecchia conoscenza del nostro calcio ma sta giocando forse la sua stagione migliore. Fedelissimo di Ventura, il capitano granata e' sceso in campo 13 volte, totalizzando una media del 6,19. Con la doppietta al Genoa e' diventato il difensore (centrale) che ha segnato di piu'. Ben 4 gialli, ma la fantamedia resta decisamente alta: 6,96.

Poi la coppia di centrali dell'Empoli delle meraviglie di Sarri. Tonelli, che ha segnato 4 gol proprio come Glik e ha una fantamedia del 6,79, e il giovanissimo Rugani, due gol in 16 gare, una media voto del 6,19 (fm 6,56) e - udite, udite - nessun cartellino giallo, che per il centrale di una piccola e' un dato davvero impressionante.

Eccoci al centrocampo. Ha vinto chi ha scommesso sulla rinascita di Perotti, messo a nuovo dalla cura Gasperini. L'argentino gioca ala, ma la sua propensione al gol non ci permette di considerarlo come un attaccante travestito da mediano: solo una rete, ma due assist e una fantamedia del 6,54.

Sta finalmente sbocciando Felipe Anderson, che specialmente nelle ultime giornate sta risalendo le classifiche proprio come la sua Lazio. Tre gol e due assist per il giovane brasiliano in 12 presenze. Media voto del 6,13 e fantamedia del 6,96. Due gialli.

Chiudono il quartetto due palermitani: Rigoni e - neanche a dirlo - Franco Vazquez. Tredici presenze per il primo, che l'ha buttata dentro 4 volte, per una media voto del 6,12 e una fantamedia del 6,85. Cinque i gialli per un centrocampista "di lotta e di gioverno". L'argentino invece ne ha giocate 15 condite da cinque reti e due assist. Un rigore sbagliato e 4 ammonizioni sono i suoi malus, ma la fantamedia e' vertiginosa: 7,07.

Eccoci all'attacco. Qui il concetto di "low cost" viene inevitabilmente un po' meno, ma di sicuro chi avesse puntato su questo tridente avrebbe risparmiato rispetto ai fantallenatori dei Tevez e degli Higuain.

Restiamo a Palermo e parliamo del giocatore del momento, probabilmente il piu' talentuoso della Serie A insieme forse a qualche mostro sacro: Paulo Dybala. Fenomeno assoluto per il quale Zamparini chiede gia' 40 milioni... Non glieli dara' nessuno e lo sa anche lui, perche' il 21enne attaccante di Laguna Larga deve ancora provare di avere continuita'. Ma magari l'estate prossima qualche big europea mettera' sul tavolo una buona meta' della cifra menzionata dal patron rosanero. Dopo le 16 partite giocate, su Dybala c'e' poco da dire. Parlano i numeri, intesi come gol (7, uno su rigore), assist (5), fantamedia (8,06). Ma anche intesi come numeri di calcio puro che ogni domenica mostra in campo. Si sprecano paragoni importanti e caratterizzati dalla solita faciloneria: lui e' semplicemente Paulo Dybala, non necessita di modelli, e' un originale.

Filip Djordjevic e' arrivato alla Lazio tra la perplessita' generale. Doveva essere il vice Klose e prenderne gradualmente il posto. Invece ha subito relegato il tedesco in panchina: 16 presenze e 6 gol per il centravanti serbo che ha stregato Pioli e l'Olimpico di fede biancoceleste al primo anno di A. Un assist, fantamedia del 7,16.

Restiamo a Roma ma cambiamo curva dell'Olimpico: l'altro serbo Adem Ljajic sta tenendo fede alle promesse del suo talento e nelle 12 opportunita' concessegli da Rudi Garcia ha segnato 6 gol, con un rigore realizzato e uno sbagliato, due assist e una fantamedia del 7,71. Gervinho e' partito per la Coppa d'Africa: per il prossimo mese una maglia da titolare sara' tutta sua. Per la gioia dei suoi fantallenatori.