F.C. Internazionale Milano
Serie a 2018/2019
Mauro Icardi


0
Partite giocate
0
Minuti giocati
0
Goal

0
Partite da titolare
0
Sostituzoni
0
Sostituzioni fatte

0
Espulsioni
0
Ammonizioni
0
Assist

0
Rigori tirati
0
Rigori segnati
0
Autoreti

0.00
Media
FantaVoto

0.00
Media
Gazzetta

0.00
Media
CorSport

0.00
SMR
* SMR: Scostamento Media Ruolo indica la differenza (positiva o negativa) tra il voto del singolo giocatore e quelli di tutti i giocatori del campionato appartenenti allo stesso ruolo del giocatore in esame.
Attaccante Nato il 01/01/1993
 
NEWS 1/76
16/05/2015 20:06
La Juve 2 non fa sconti: Inter ribaltata al Meazza Finisce 1-2 il primo anticipo della terz'ultima di campionato: Icardi illude Mancini, Marchisio e Morata lo estromettono dalla corsa all'Europa League.  
E per fortuna che la testa doveva essere gia' a Berlino o almeno alla finale di Coppa Italia di mercoledi prossimo all'Olimpico con la Lazio. La Juventus non fa sconti, si conferma di un'altra dimensione rispetto al resto della serie A e batte l'Inter a domicilio, nel primo anticipo della terz'ultima giornata di campionato. Al Meazza finisce 2-1, con Marchisio su rigore e Morata a rimontare la rete iniziale del solito Icardi, arrivato al sesto centro contro la Vecchia Signora. Allegri gongola, Mancini, salvo miracoli, dice addio all'Europa League.

LA PARTITA - Bella, divertente ed equilibrata. L'Inter la approccia meglio, trova il gol con Icardi (fortunosa deviazione di petto sulla botta da fuori di Brozovic) e sfiora il raddoppio con un clamoroso incrocio centrato da Shaqiri; sempre Brozovic insacca sulla ribattuta, ma Doveri annulla per un fuorigioco molto dubbio. E' la svolta del match. La Juve, un po' distratta, si scuote. E Medel la rimette in corsa. Folle retropassaggio sul quale si avventa Matri: Vidic non puo' far altro che stenderlo e gli va anche bene che Doveri gli mostri solamente il giallo. Dal dischetto Marchisio e' perfetto e spiazza Handanovic: all'intervallo si va sull'1-1.

La ripresa si apre con due clamorose occasioni fallite da Morata e con una splendida girata di D'Ambrosio che avrebbe meritato maggiore fortuna. La zampata vincente e' pero' proprio quella di Morata, che sorprende un disastroso Handanovic con un destro dal limite tutt'altro che imparabile. Il gelo cala sul Meazza, Storari neutralizza miracolosamente i tentativi di Icardi e Palacio ed estromette di fatto Mancini dall'Europa League. Questa Juventus non fa sconti a nessuno, figurarsi all'Inter.