Juventus F.C.
Serie a 2018/2019
Paulo Dybala


0
Partite giocate
0
Minuti giocati
0
Goal

0
Partite da titolare
0
Sostituzoni
0
Sostituzioni fatte

0
Espulsioni
0
Ammonizioni
0
Assist

0
Rigori tirati
0
Rigori segnati
0
Autoreti

0.00
Media
FantaVoto

0.00
Media
Gazzetta

0.00
Media
CorSport

0.00
SMR
* SMR: Scostamento Media Ruolo indica la differenza (positiva o negativa) tra il voto del singolo giocatore e quelli di tutti i giocatori del campionato appartenenti allo stesso ruolo del giocatore in esame.
Attaccante Nato il 15/11/1993
 
NEWS 1/41
13/07/2015 20:31
Il saluto di Tevez e i volti nuovi: ecco come cambia la Juve L'Apache si congeda: "Grazie di tutto, sarete sempre nel mio cuore". Dybala, Khedira e Zaza gia' al lavoro a Vinovo. Il tedesco: "Un onore essere qui".  
Chi saluta e chi si presenta. Cambia volto la Juventus di Allegri, che si commuove per l'addio di Tevez, ma abbraccia Khedira, Zaza e Dybala, oggi in campo a Vinovo per il loro primo vero giorno di scuola in bianconero. Poche novita' invece dal mercato: la suggestione Ozil c'e', ma resta tale. Oscar costa un po' troppo e potrebbe arrivare, come il tedesco, solo in caso di addio di uno tra Pogba o Vidal. Ruoli diverse per le alternative, che rispondono ai nomi di Cuadrado e Lavezzi.

AL LAVORO - Visite mediche e subito a Vinovo. E' iniziata oggi l'avventura alla Juventus di Khedira e Zaza, che in campo hanno trovato anche l'altra novita' di mercato, Dybala. Prime sgambate per farsi trovare pronti all'inizio del ritiro e parole di circostanza. Entusiasta il tedesco: "La Juve e' per me un grande onore, ho giocato in tante grandi squadre nella mia carriera. La Juve e' una nuova tappa e sono orgoglioso di far parte di questo grande club. E' una grande squadra, ha una lunga tradizione e con lei vorrei godermi tanti successi". Decisamente ambizioso anche Zaza: "Sono contentissimo, felice. Da oggi inizia una nuova avventura, sono solo carico e con tanta voglia di fare bene. Sono sicuramente nella squadra senza dubbio piu' forte d'Italia, non solo come giocatori ma anche dal punto di vista organizzativo. Ho tutte le carte in regola per poter diventare un grande giocatore. Voglio fare bene e vincere, non sono abituato e voglio entrare subito nella mentalita' Juventus"

IL SALUTO DELL'APACHE - Chi arriva e chi saluta. Lo fa tramite i social media Carlitos Tevez, che rivela un cuore decisamente piu' tenero di quanto ci si sarebbe potto aspettare: "Dal primo giorno in cui arrivai a Torino mi sono sentito come a casa, torno' subito in me la voglia di giocare a calcio. Ho solo parole di apprezzamento, ho preso la decisione di tornare al mio paese per poter stare con tutta la mia famiglia riunito. Non e' stato facile perche' a Torino lascio amici, compagni e un club che mi ha reso felice. Grazie per tutte le battaglie, vinte e perse, ho imparato molto grazie a tutti voi. Sarete sempre nel mio cuore. L'Apache!!!!". L'in bocca al lupo per la nuova avventura al Boca Juniors e' quasi d'obbligo.